Early Change Lab

Home / Early Change Lab

Nell’ultimo decennio, in maniera molto diffusa sia in ambito di ricerca sia clinico, si è data sempre maggiore attenzione e importanza all’individuazione e diagnosi precoce dell’autismo e, di conseguenza, allo sviluppo e validazione di interventi specifici per i bambini molto piccoli.

Il focus principale dell’Early Change Lab è quello di supportare, con evidenze e riflessioni, il percorso che dall’individuazione dei segnali di rischio per l’autismo porta alla diagnosi e al trattamento precoce.

Il lab opera su due fronti: quello della ricerca e quello della clinica.

Nell’ambito della ricerca, il lab si propone di raccogliere e analizzare dati clinici al fine di individuare i meccanismi precoci di evoluzione del disturbo autistico, l’impatto che questo ha sui genitori, e le traiettorie di sviluppo dei soggetti con autismo.

Nell’ambito clinico, i professionisti dell’Early Change Lab:

  • Elaborano e applicano protocolli di intervento precoce di tipo evolutivo-comportamentale, in particolare l’Early Start Denver Model (ESDM);
  • Implementano interventi mediati dai genitori (Parent Coaching ESDM);
  • Analizzano le strategie di insegnamento e gli aspetti di efficacia, intensità e sostenibilità degli interventi precoci.